La vicenda di Eluana Englaro: un grande caso costituzionale italiano

A 10 anni dalla sentenza della Corte costituzionale che ha segnato un enorme passo in avanti sulle scelte di fine vita e sull’autodeterminazione presso la Casa della cultura di Milano, lunedì 16 ottobre,  si terrà un incontro di riflessione con Franca Alessio, Vittorio Angiolini, Carlo Defanti, Maurizio Mori, Amedeo Santosuosso e altri relatori. Sarà presente anche Beppino Englaro. Scarica l’invito2017 10 ott 16 MILANO, Casa della Cultura, Englaro

OBIEZIONE RESPINTA! Ad Alessandria iniziativa contro l’obiezione di coscienza e contro la violenza sulle donne

Ad Alessandria l’organizzazione femminista Non Una di Meno organizza per mercoledì 11 ottobre per discutere dell’obiezione di coscienza e, più in generale, della crescente violenza sulle donne. Interverranno Luca Benci, socio della Consulta di Bioetica onlus e Rosi Gatti, medico di base e attivista di Non Una di Meno. Scarica l’invito locandina evento 11 ottobre2017

DDL Testamento biologico (D.A.T.): la preoccupazione della Consulta di Bioetica dopo il parere della Commissione Affari costituzionale del Senato

La Consulta di Bioetica esprime preoccupazione per il parere della Commissione Affari costituzionali del Senato sul disegno di legge delle Disposizioni anticipate di trattamento che propone di sostituire il termine disposizioni con il meno vincolante “dichiarazioni”. Sarebbe un enorme passo indietro sulla affermazione del principio di autodeterminazione. Vedi stralcio del parere  Leggi il comunicato ufficiale della Consulta 27_settembe2017_ComunicatoStampa_ConsultaDiBioetica

“Definire la morte” sabato 14 ottobre convegno a Torino della Consulta di Bioetica

Nelle società occidentali la definizione di morte è sempre stata problematica, ma negli ultimi anni è diventata ancora più controversa a causa dell’avanzamento delle tecniche di sostegno delle funzioni vitali. Diventa quindi estremamente rilevante avere una definizione di morte che sia adeguata, da un punto di vista biologico, clinico, giuridico e morale. Riveste inoltre un particolare significato per quanto concerne il prelievo d’organi da cadavere a scopo di trapianto terapeutico. Il Convegno intende fare il punto sulla situazione attuale e stimolare l’approfondimento degli aspetti medici, filosofici e normativi, grazie anche alla collaborazione di alcuni dei massimi studiosi del settore. Scarica la locandina Locandina 14 ottobre 2017

La Bioetica in Classe

Le tematiche bioetiche hanno assunto da tempo uno spazio centrale nelle esperienze morali concrete dei singoli individui e nel dibattito pubblico e mediatico.

Anche per gli individui minori d’età le notizie che ricevono e le esperienze che vivono sono sempre più spesso correlate a questioni relative all’inizio e alla fine della vita umana, all’uso delle biotecnologie, alle relazioni che intessiamo con gli altri viventi, alle forme della libertà sessuale, procreativa e così via.

Gianfranco Ghiberti ci ha lasciato

Appresa la triste notizia della morte del nostro socio Gianfranco Ghiberti, ci uniamo al dolore della famiglia e rivolgiamo a lui un ricordo di sincero affetto e ammirazione. Chi era e come lo ricorderemo lo troviamo espresso appieno nelle sue stesse parole “Considerando che nella stragrande maggioranza dei casi moriremo per una malattia cronica degenerativa che si protrarrà per anni, sia come medici di famiglia e come specialisti (faccio il geriatra e mi occupo di Alzheimer) è un nostro preciso dovere, con le necessarie gradualità e cautele parlare di fine vita con i nostri pazienti e raccogliere i loro desideri lungo tutto il percorso di malattia affinché le scelte terapeutiche siano veramente condivise e serenamente pianificate.

Charlie Gard: la posizione della Consulta di Bioetica onlus

Caso Charlie Gard: tanto di cappello ai medici che hanno a cuore l’interesse di Charlie! Si potrà discutere se la sospensione delle terapie lo sia o no, ma basta al vitalismo in salsa populista dei cattolici italiani che sostengono l’accanimento terapeutico e la sperimentazione selvaggia Affetto da grave e inguaribile malattia mitocondriale, Charlie Gard è in terapia intensiva dalla nascita e da qualche mese i medici e infermieri britannici hanno ritenuto che fosse meglio sospendere i trattamenti. Constatata la netta contrarietà dei genitori, si sono rivolti alle Corti: dopo tre gradi di giudizio unanime delle Corti britanniche a favore della sospensione delle terapie, e un accurato controllo della Corte Europea dei diritti dell’uomo che ha approvato il lavoro svolto, la decisione è rimandata al prossimo 25 luglio per consentire la valutazione di una possibile nuova “terapia”.

Concorso letterario “Il colore delle donne”

Segnaliamo l’interessante concorso letterario il “Concorso delle donne” promosso da Ananke lab che si pone come obiettivo di raccontare in modo non stereotipato la multiforme realtà di genere. Con la partecipazione di Monica Lanfranco e Lucrezia Sarnari. L’evento è promosso anche dalla Consulta di Bioetica e nella giuria è presente anche Seila Bernacchi, membro del direttivo della Consulta.

Convegno internazionale sull’Eutanasia della Consulta di Bioetica onlus. Gli interventi dei relatori

Si è svolto il 27 e 28 giugno 2017 il convegno internazionale promosso dalla Consulta di Bioetica onlus e da Politeia-Centro per la ricerca in Politica ed Etica  “Per l’eutanasia in Italia: presupposti per un cultura della morte assistita”.

Il convegno ha visto la partecipazione di filosofi, medici, giuristi, membri di associazioni e politici e ha approfondito le tematiche della fine della vita e della morte assistita.