ORFEO E EURIDICE AL TEATRO GIACOMETTI DI NOVI LIGURE

Rassegna Stampa Orfeo ed Euridice

“…Sul palco del teatro milanese una pièce di graffiante bellezza, dall’interpretazione degli attori a una regia visionaria che cerca di interrogarsi con il mito (e soprattutto con il teatro) su temi come l’eutanasia e l’accanimento terapeutico. E quel che emerge non è una risposta limpida: messa nelle mani degli spettatori, invece, l’estrema umanità dell’uomo…” Elisa Murgese – Il fatto quotidiano

“…Giacomo Ferraù e Giulia Viana superano abbondantemente la prova coraggiosa che si erano posti, quella di restituire attraverso lo sguardo di uno dei maestri del teatro contemporaneo uno squarcio reale di vita dove l’amore vince sempre al di là della insensibilità della morte.” Mario Bianchi – Rivista Eolo

“…La speranza, l’amore, la felicità, la violenza della società, la disperazione, il peso di decisioni laceranti, i dubbi, la casa dei risvegli e l’Ade, le sentenze dei giudici e Caronte, mito e realtà, tutto si fonde e si confonde, in uno spettacolo ad alto tasso emotivo, interpretato con intensità da Giulia Viana e Giacomo Ferraù, vive, di immagini lievi e forti, che fa riflettere su come la sacralità della vita debba anche essere la sacralità della morte per credenti e non credenti.” Magda Poli – La Stampa

“…Un ecosistema teatrale di sfumature e vibrazioni sottili, in osmosi con un pubblico stregato da tanta emozionante semplicità a servizio di una questione complicata. Prende posizione sì, ma lo fa con le armi della poesia.” Sara Chiappori – La Repubblica

“…Per me è uno degli spettacoli più belli degli ultimi anni. Lucido e profondissimo. Il mito (…) viene usato dal regista argentino come pretesto per raccontare la storia delle tante Eluana e dei tanti Beppino Englaro.(…)Non ci sono risposte. Non c’è retorica, ma un misurato disegno dell’amore che incontra la morte. (…)” Alessio Baù – socialmilano.org

“…questa assenza di enfasi e questa aderenza alla realtà rendono lo spettacolo particolarmente commovente (…)merito di un’interpretazione lodevole da parte dei due attori, in grado di affrontare con bravura, realismo e sensibilità anche scene molto difficili.(…) Felice Carlo Ferrara – Krapp’s Last Post (klpteatro.it)

“… Bravissimi, gli attori Giulia Viana e Giacomo Ferraù (…) In filigrana, la regia.(…) Ed è un florilegio d’immagini delicate e pittoriche, (…) musiche che strizzano l’occhio alla cetra del mitico Orfeo…” Fattiditeatro.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *