“Su se stesso, sul proprio corpo e sulla propria mente,
l’individuo è sovrano.”

John Stuart Mill, La libertà

La sezione di Milano

La Sezione di Milano della Consulta di Bioetica Onlus



GLI EVENTI DELLA SEZIONE DI MILANO
 

Testamento biologico. Chi disporrà della mia vita? - 23 novembre 2011

La rapida evoluzione delle conoscenze scientifiche, in particolare in campo medico, ha migliorato 
sensibilmente la qualità e la durata della vita, ma ha anche suscitato nuovi interrogativi sulle ultime 
fasi dell’esistenza. Che cosa succede quando una persona non è più in grado di esprimere la propria 
volontà, anche per poco tempo, a causa di una malattia? Chi decide sulla vita e la salute del malato? 
I familiari? Il medico? Lo Stato? Uno strumento indispensabile per risolvere questo dilemma è il 
«testamento biologico», cioè un atto formale in cui ogni cittadino indica quali cure vuole ricevere e 
quali vuole rifiutare nel caso non sia più in grado di esprimersi. Il Parlamento ha elaborato un testo 
di legge per regolamentare il testamento biologico: che cosa dice esattamente questa legge? 
La rapida evoluzione delle conoscenze scientifiche, in particolare in campo medico, ha migliorato sensibilmente la qualità e la durata della vita, ma ha anche suscitato nuovi interrogativi sulle ultime fasi dell’esistenza. Che cosa succede quando una persona non è più in grado di esprimere la propria volontà, anche per poco tempo, a causa di una malattia? Chi decide sulla vita e la salute del malato? I familiari? Il medico? Lo Stato? Uno strumento indispensabile per risolvere questo dilemma è il «testamento biologico», cioè un atto formale in cui ogni cittadino indica quali cure vuole ricevere e quali vuole rifiutare nel caso non sia più in grado di esprimersi. Il Parlamento ha elaborato un testo di legge per regolamentare il testamento biologico: che cosa dice esattamente questa legge? 



Il fascicolo 3-4 di Bioetica: Fecondazione Assistita e diagnosi pre-impianto - 4 maggio 2011

Dopo la sentenza della Corte Costituzionale (2009) e quelle dei tribunali di Firenze e Catania (2010) che hanno già smantellato in più punti la Legge 40/2004, la fecondazione assistita è tornata al centro di un acceso dibattito etico e giuridico. Cogliendo questa nuova tendenza culturale, l’ultimo numero di Bioetica. Rivista Interdisciplinare (n. 3-4/2010, uscito da qualche settimana) contiene un ampio intervento sulla giurisprudenza circa la fecondazione assistita e la diagnosi genetica pre-impianto, scritto dal professor Gianni Baldini dell’Università di Firenze che, assieme agli avvocati Marilisa D’Amico e Filomena Gallo, ha vittoriosamente promosso l’istanza di incostituzionalità (ora all’esame della Corte Costituzionale) del divieto alla fecondazione con seme di donatore (la cosiddetta “eterologa”) presso il Tar di Firenze. Questo articolo consente di tornare a riflettere sulle problematiche etiche, giuridiche e sociali poste dalla fecondazione assistita, per vedere come rilanciare sul piano culturale le opportunità che essa offre. Si amplierà inoltre il discorso proposto nella puntata su “Fecondazione assistita e Legge 40” all’interno della trasmissione “Bioetica. Istruzioni per l’uso” curata dalla Consulta di Bioetica Onlus su Radio Voce della Speranza, in cui proprio gli avvocati Baldini e D’Amico hanno offerto interessanti spunti di riflessione che verranno in questo incontro discussi nei loro risvolti giuridici, scientifici e filosofici. 


Secondo Convegno Nazionale della Consulta di Bioetica Onlus - 11/12 novembre 2010

In occasione dei vent'anni dell'Associazione, abbiamo deciso di concentrarci su due tematiche specifiche centrali nel dibattito bioetico del nostro Paese.
La prima giornata si è incentrata sul tema dell'insegnamento della Bioetica nella scuola, alla luce delle riforme recenti introdotte dal Ministero dell'Istruzione. La seconda giornata ha affrontato il tema della fecondazione assistita. Hanno partecipato personalità di spicco tra cui Carlo Flamigni, Demetrio Neri, Emilio Dolcini e Ivan Scalfarotto, che analizzeranno il tema della fecondazione assistita sotto i diversi punti di vista: scientifico, etico, giuridico e socio-politico. I due giorni di convegno, che sono patrocinati dalla Provincia di Milano, si sono svolti anche grazie al contributo ottoxmille della Chiesa Valdese. 


Dopo Eluana. Quale eredità per la bioetica italiana - 13 ottobre 2010

La Consulta di Bioetica, in collaborazione con Politeia e con la cattedra di Antropologia Filosofica del Dipartimento di Filosofia dell’Università degli Studi di Milano, promuove un incontro per discutere, a un anno e mezzo dalla morte di Eluana e a quattro anni dalla morte di Piergiorgio Welby, di come sia cambiata la riflessione sul fine vita in Italia dopo i due casi che hanno aperto una nuova epoca per la bioetica nel nostro Paese. Autorevoli voci del panorama bioetico italiano e testimoni diretti delle vicende riflettono sui risvolti etici, politici e giuridici dei casi Welby ed Englaro, del dibattito che hanno lasciato in eredità e delle prospettive che hanno aperto, con uno sguardo anche a ciò che accade al di fuori dei confini italiani. Arricchiscono il convegno gli interventi di Beppino Englaro e Mina Welby. Intervengono inoltre Carlo Alberto Defanti e Mario Riccio.



Presentazione "La vita e i diritti delle persone" con Beppino Englaro - 24 settembre 2010

Incontro organizzato dalla Consulta di Bioetica in collaborazione con il Centro Puecher. Beppino Englaro ha presentato per parlare del suo libro, scritto con Adriana Pannitteri, La vita senza limiti. La morte di Eluana in uno Stato di diritto (Rizzoli, Milano 2009). L'incontro è stato l'occasione per discutere con lui della storia di Eluana e degli aspetti etici, politici, giuridici implicati, che si affiancano nel libro al racconto dei risvolti più privati e a un'analisi dettagliata delle varie posizioni che i diversi attori coinvolti hanno assunto in quei concitati giorni tra la clinica di Lecco e quella di Udine. 



COMUNICATI STAMPA DELLA SEZIONE DI MILANO
 

Registro dei Testamenti Biologici a Milano - 4 novembre 2013

Registro delle Unioni Civili a Milano
- 27 luglio 2012

La Sezione saluta il Sindaco Giuliano Pisapia - 1 giugno 2011



 

Iscriviti alla Consulta

Devolvi il 5 per mille alla Consulta

Ultime News

19/05/2017

SAVE THE DATE - Venerdì 26 maggio ore 18:00

“Genetica e tumori: prospettive e problemi”   Incontro con il professor Alberto...

03/05/2017

COMUNICATO STAMPA - Brave le PM di Milano!

  Continua l’espansione del diritto all’autonomia nel fine vita   Con una...

26/04/2017

SAVE THE DATE - Giovedì 27 aprile ore 18:30 a Firenze "TUTELA LA SALUTE"

Negare il diritto alla salute significa trasformare il cittadino in un cliente e considerare la...

24/04/2017

SAVE THE DATE - 17 maggio ore 21 a Vicopisano - "DIRITTI A VICO: LA LIBERTÀ E LA VITA. INCONTRO CON BEPPINO ENGLARO"

In concomitanza con l’istituzione del registro dei testamenti biologici la Sez. Pisana della...

ARCHIVIO NEWS

Consulta di Bioetica Onlus
via Po, 18 - 10123 Torino
tel: + 39 04 51 364

Facebook Twitter

Project & Infrastructure by sr(o)