27 febbraio 2019 – AUDIZIONE ALLA CAMERA DEI DEPUTATI – AGGIORNAMENTI

Segnalazione

Questa settimana sono sospese le audizioni per la formalizzazione del ddl sul fine vita, ma le posizioni espresse la settimana scorsa continuano a far discutere. Su Avvenire di oggi, giovedì 7 aprile, Marcello Palmieri fa il punto della situazione e rileva “una grande confusione” perché, a suo dire, non l’analisi non si limita al solo art. 580 c.p. (aiuto al suicidio) come avrebbe dovuto sulla scorta del incriminazione a Marco Cappato, ma si estende anche all’art. 579 c.p. (omicidio del consenziente). Lo spunto per quest’osservazione è fornito dalle considerazioni fatte da Lorenzo D’Avack, presidente del Comitato Nazionale per la Bioetica, il quale ha sottolineato che «bisogna chiarire se si voglia intervenire sul primo [580 c.p.] o su entrambi 580 e 579]».

Secondo Palmieri non sarebbe d’aiuto la posizione espressa da Piergiorgio Donatelli, del direttivo della Consulta di Bioetica, a favore dell’intervento su entrambi gli articoli sulla scorta di una solida considerazione etica, ossia che «chi si oppone a eutanasia e suicidio assistito ritiene che lo status di libertà decisionale dell’individuo termini prima della vita stessa».

Tutto questo non farebbe altro che aumentare il groviglio di nodi: aspetto che Palmieri giudica negativamente. Resta il fatto che la posizione della Consulta è tra quelle che detta la linea nel dibattito in corso per l’elaborazione del ddl sul fine vita. Ne prendiamo atto e ci rallegriamo coi nostri rappresentanti che sono andati a sostenere le nostre posizioni in audizione.

Segnalazione del Presidente della Consulta ai soci

“Inoltre, mercoledì 27 febbraio Piergiorgio Donatelli, Francesca Girardi, e Luca Savarino sono stati auditi alla Camera nell’ambito dei lavori per il ddl da portare presto in votazione. Segnalo che subito il giorno seguente il quotidiano Avvenire ha dedicato un articolo (M. Palmieri, “Ascoltare il dolore ma senza eutanasia”, 28 febbraio) alla critica delle tesi sostenute dalla nostra Associazione grazie alla voce dei nostri colleghi. Siamo cioè diventati uno degli interlocutori del dibattito culturale in corso sul tema. Anche questo è motivo di orgoglio, e ringraziamo i nostri rappresentanti non solo per l’impegno profuso, ma anche per la lucidità con cui hanno rappresentato la posizione. Non aggiungo altro, perché … a buon intenditor, poche parole.”

==============================================================

Eutanasia e trattamenti sanitari, audizione esperti – Mercoledì dalle 9.05 diretta webtv

Le Commissioni riunite Giustizia e Affari sociali, presso l’Aula della Commissione Affari sociali, nell’ambito dell’esame della proposta di legge d’iniziativa popolare recante rifiuto di trattamenti sanitari e liceità dell’eutanasia, svolgono le audizioni dei seguenti rappresentanti:

ore 9.05     Consulta di bioetica;

ore 9.40     Comitato nazionale per la bioetica;

ore 10.20     Centro nazionale trapianti.

 


Eutanasia e trattamenti sanitari, audizione esperti

In rappresentanza della Consulta di Bioetica: prof. Piergiorgio Donatelli, prof. Luca Savarino, avv. Francesca Girardi.

 

Articolo uscito su Avvenire il 28/02/2019 di Marcello Palmieri “Ascoltare il dolore ma senza eutanasia

Articolo uscito su Avvenire il 07/03/2019 di Marcello Palmieri “Per l’eutanasia in Commissione groviglio di nodi etici e giuridici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *